Corretta informazione

venerdì 27 agosto 2010 alle 27:45 | Pubblicato su Diario, Varie | 4 commenti

Ho fatto fatica a trovare un titolo adatto per questo nuovo post che mi è stato fortemente ispirato dall‘ultimo post di Jonathan Lewis sul suo blog che parla di DMCA e di una vecchia rivalità che pare sia scaduta a livelli oserei dire indecenti, non certo da parte di Lewis ma sicuramente da parte del suo avversario che cercherò anche di non nominare.

Riassumo quello che ho capito: il DMCA è un meccanismo pensato per cercare di salvaguardare i diritti sui contenuti basato in gran parte sul buon senso e che serve a salvaguardare gli ISP (Internet Service Provider). Questo meccanismo prevede che se una persona (come dice Lewis “una persona A”) ritiene che un’altra persona (“persona B”) abbia violato un “copyright” copiando contenuti dal sito della persona A pubblicandoli sul proprio sito, può fare una segnalazione al provider (ISP) della persona B, il provider provvede a oscurare le pagine incrimanate sul sito della persona B e gli fa una notifica. A questo punto la persona B può difendersi con una semplice mail al proprio ISP invocando le proprie ragioni e questo punto il provider ripubblicherà le pagine oscurate.  In questo modo il provider è sollevato da ogni responsabilità ed ogni ulteriore controversia deve essere risolta tra A e B in tribunale.

Ora, sembra che il mitico Don (così lo chiamerò) abbia fatto 5 segnalazioni DMCA al provider di Lewis su cinque violazioni contenute in 5 articoli che di conseguenza sono stati oscurati da wordpress.com. Lewis pare abbia cercato di risolvere la questione in modo pacifico chiedendo il ritiro delle segnalazioni, ritiro che pare non essere avvenuto.

Jonathan Lewis riporta un esempio facendo notare come nell’articolo segnalato ed oscurato (http://jonathanlewis.wordpress.com/2006/12/28/missing-the-point/) rispondesse, citandone poche parole, ad un articolo di Don che fra l’altro riporta ampi tratti di un’altro articolo (http://jonathanlewis.wordpress.com/statspack-distractions/) fra l’altro, cosa che mi lascia basito,  senza inserire un link alla fonte (sembrerebbe che sia stato tolto, rendendo l’articolo decisamente poco comprensibile).  E’ chiaro che la segnalazione è ridicola e infondata.

L’unica differenza fra i due è che uno ha il coraggio di riportare sotto ogni pagina del proprio sito la dicitura “copyright bla bla” e l’altro no. Non so come si possa invocare la violazione di copyright in questi casi in cui vengono riportati degli estratti con la fonte allo scopo di commentare; è chiaro che c’è una intento a provocare una sorta di rissa.

Tutto questo rafforza la mia idea negativa sulla persona. Mi è già capitato di mettere in guardia su questa fonte  persone che mi hanno chiesto informazioni su argomenti tecnici e che sono naturalmente passati attraverso una ricerca su internet sul sito del personaggio che lavora molto pesantemente per far si che le sue pagine compaiano sempre in testa ai risultati dei motori di ricerca.

About these ads

4 commenti »

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

  1. Ciao Cristian

    > Mi è già capitato di mettere in guardia su questa fonte persone
    > che mi hanno chiesto informazioni su argomenti tecnici e che sono
    > naturalmente passati attraverso una ricerca su internet sul sito
    > del personaggio che lavora molto pesantemente per far si che le
    > sue pagine compaiano sempre in testa ai risultati dei motori di
    > ricerca.

    Per questo motivo ai “newbie” consiglio l’utilizzo di pagine basate su Google dove la ricerca è filtrata. Un buon esempio è la pagina che si trova all’indirizzo http://www.oaktable.net/search/google. Personalmente mi accontento di utilizzare Oracle Safe Search (http://ora-safe-search.sourceforge.net).

    Saluti,
    Chris

  2. Quei due litigano da tempo e a quanto pare non si risparmiano colpi bassi. È un atteggiamento che poco ha a che fare con l’amministrazione dei database, quindi io ignoro queste diatribe.
    Cmq se mi compare una pagina di Don con una ricerca Google, non è detto che ci siano scritte cose false, anzi se ho bisogno di una ricerca rapida su una sintassi e mi càpita il suo sito, pazienza.

    • Mi auguro di cuore allora che non tu non abbia mai ad incappare sul suo sito se mai ti dovesse capitare di non ricordare la sintassi per aggiungere freelists ad un oggetto in un tablespace non ASSM ;-)

      http://www.dba-oracle.com/art_dbazine_911_pt12.htm

  3. Buongiorno
    Ancora una volta una legge nata per tutt’altri scopi viene usata per zittire i personaggi scomodi. Quando succedono queste cose, provo rabbia e tristezza.

    Andando oltre al discorso che i due stavano conducendo una guerra interpersonale (si potrebbe dire fattacci loro, lasciamo che se la sbrighino), il motivo d’interesse pubblico secondo me e` che la legge si presta ad essere usata come manganello.

    Certo puoi pagarti qualche avvocato ed andare in tribunale a far valere le tue ragioni, ma magari uno nella vita ha altre cose da fare che battaglie legali per questioni di principio (questo dovrebbe essere compito della politica o delle associazioni), per cui non gliene faccio una colpa se ha deciso di lasciar perdere (e che umiliazione deve essere stata andare dal personaggio a chiedere se perfavore ritira le lettere! Sapendo di aver ragione!).

    Credo che uno dovrebbe parlare perche’ ne HA IL DIRITTO innanzitutto, non perche’ ha o meno i soldi per pagarsi gli avvocati.

    Parallelamente in Italia la situazione negli ultimi anni e` rapidamente peggiorata, grazie alle leggine ad minchiam che tutti sappiamo.

    m2w


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com. | The Pool Theme.
Entries e commenti feeds.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 70 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: