Partner Lab: Seminario Approfondimento Oracle db 10g/11g

venerdì 12 ottobre 2007 alle 12:37 | Pubblicato su 11g, Diario | Lascia un commento

Come preannunciato, il 10 e l’11 Ottobre ho partecipato all’iniziativa a cura del settore prevendita per i partner di Oracle, un seminario di due giorni dedicato al database Oracle 10g e 11g.

Avevo partecipato alla analoga iniziativa circa due anni fa, credo che fosse la prima volta che Oracle Italia organizzazava una cosa simile. In quell’occasione ho avuto modo di avere una panoramica sulle novità di Oracle 10g rispetto a 9i, che in effetti erano tante; la 11g non è così innovativa rispetto alla 10g. La 10g ha introdotto il clusterware Oracle, ASM, flashback database, il nuovo enterprise manager, cose importanti, per non parlare della novità commerciale del RAC su standard edition.

Faccio una rapida carrellata degli argomenti trattati, sfogliando i miei appunti:

  • Prodotti Oracle, acquisizioni varie, tipo JDEdward, Siebel ecc ecc.
  • Versioni del database, lite, personal, standard edition one, standard edition enterprise edition
  • Prodotti acquisiti nel campo database: Berkeley DB (embedded database) e TimesTen (in memory database)
  • ASM, in 11g è stato introdotto il “Fast Mirror Resync” che accelera la risincronizzazione di un disco facente parte di un discgroup con ridondanza non esterna nel caso di temporaneo offline
  • ASM Preferred Mirror Read, altra nuova caratteristica di 11g
  • Privilegio SYSASM
  • Table compression (EE) ora efficente anche dopo operazioni OLTP
  • Secure Files, il sostituto dei LOB
  • Clusterware, qui interessante c’è stata una precisazione sul licensing: il clusterware può essere usato a condizione che su una delle macchine vi sia un database licenziato o che tutte le macchine siano sotto Oracle Unbreakable Linux Support).
  • Parallel Interinstance Query, in RAC oracle parallelizza le query fra le varie istanze
  • ADDM in 11g lavora sul RAC e non sulle singole istanze
  • Workload Management, la solita stora dei SERVICES
  • Data Guard, in 11g c’è l'”Active Data Guard” nel caso di modalità “physical” il database standby può essere aperto in modalità READ-ONLY anche durante la fase di replica-recovery
  • Sempre su data guard, con 11g c’è lo “Snapshot standby”, la possibilità di bloccare l’allineamento del database in standby, lavorarci sopra, ad esempio per farci dei test e poi riportarlo alla situzione di copia di standby del primario; il tutto con due semplici istruzioni: “alter database convert to snapshot standby” e “alter database convert to physical standby”.
  • In 11g la gestione automatica della memoria è stata estesa ed include anche la PGA
  • SQL Developer, francamente gli ho dato un’occhiata tempo fa e non l’ho trovato un granch’è però e il caso di prenderlo in considerazione seriamente. Fra l’altro su www.fourthelephant.com è possibile scaricare interessanti plug-in per SQL Developer che ne estendono le funzionalità, li proverò.
  • Real Application Testing, la possibilità di catturare un carico di lavoro su un database, versione 10gR2 o 11g e replicarla su un’altro database 11g. Di questa caratteristica avevo gia sentito parlare e pare interessante, è sempre e solo Enterprise Edition. Permette ad esempio di verifcare ad esempio il comportamento di un nuovo hardware.
  • SQL Performance Analyzer
  • Parameter Change Testing
  • Flashback data archive, parte dell’opzione “Total Recall” è un modo per “archiviare” in modalità READ-ONLY i dati di una tabella più vecchi di un certo periodo denominato “retention”
  • SECURITY: Database Vault, Virtual Private Database, Oracle Label Security, Transparent Data Encryption. Di questi il più interessante secondo me è Database Vault, gli altri non sono tecnologicamente così avanzati come si vuole farli apparire, almeno secondo me.

Ho terminato di sfogliare gli appunti cartacei. Ora, se e quando avrò tempo, approfondirò quegli argomenti che mi sono sembrati più interessanti e che magari possono avere una qualche utilità nel mio lavoro e se avrò qualcos’altro da dire ne scriverò. Per completezza dell’informazione, ad oggi qui c’è il programma PartnerLab e da qui si possono attualmente scaricare le presentazioni dei seminari (seppur non aggiornate).

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: