Oracle e virtualizzazione: Parte II

lunedì 19 novembre 2007 alle 19:51 | Pubblicato su Diario, Installation and Configuration, Linux | 2 commenti

Venerdì senza pensarci due volte, avendo a disposizione un vecchio PC ho installato Oracle VM Server.  Si tratta di una distrubuzione Oracle Enterprise Linux 5 (a sua volta clone di Red Hat 5) alleggerita, semplificata e configurata con Xen.

Quindi ciò che Oracle ha fatto sono due cose: ha creato una distribuzione linux “leggera” destinata a server di virtualizzazione e un sistema di gestione di macchine virtuali. L’idea è semplice e interessante. L’unico problema è che la parte di gestione deve essere installata su un’altra macchina, sulla quale non sia gia installato Oracle XE, che abbia Linux, che abbia 2 GB di RAM. I requisiti per i miei gusti sono un po’ troppi.

Quindi, non avendo a disposizione una macchina su cui installare Oracle VM Manager ho cominciato ad indagare sulla possibilità di usare lo stesso Oracle VM Server. Questa possibilità pare esserci, solo che mi sono scontrato con nuovi problemi. Sul mio PC ho già un apache http server con una copia di un DVD di Oracle Enterprise Linux 4 Update 4 che ho installato su una macchina  xen fully virtualized. Quindi ho pensato di provare a creare un macchina virtuale su Oracle VM Server con tale distribuzione. Ebbene, dopo vari tentativi ho capito che c’è un problema: occorre un kernel modificato per il supporto Xen. Oracle promette che tali kernel saranno presto disponibili per il download.  Infatti i miei tentativi di avviare il nuovo dominio con “virt-install” fallivano e non capivo perchè. Il processo di avvio dell’installazione del sistema operativo su una macchina virtuale mi rimane ancora oscuro, comunque ho capito che tale processo mi falliva perchè virt-install cerca sotto il percorso dei file d’installazione della distribuzione il percorso images/xen dove probabilmente devono stare il kernel con il supporto xen e l’immagine initrd.img. Copiando tali file dal CD di Oracle VM Server la situazione migliorava, però subito l’installazione mi si bloccava dicendomi che c’era bisogno di alcuni driver.

Quindi per Linux, o mi scarico (e non mi ricordo se l’ho già fatto) OEL5 32 bit o aspetto. Nel frattempo sarei curioso di provare con un’installazione di Windows XP.

2 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Io sono riuscito a installare la management console su una macchina virtuale VMware; funziona piuttosto bene.

    Il problemone invece sta nel server virtuale, che non vuole saperne di vedere la rete bridged di VMware (nota che TUTTE le macchine virtuali che ho fatto fin’ora non hanno mai avuto problemi con la rete).
    È strano perché l’installazione funziona molto bene e la scheda di rete virtuale e1000 viene configurata correttamente, ma è come se il cavo fosse staccato: il server Oracle VM non pinga gli altri presenti sulla rete, e gli altri non lo pingano.

    Qualche consiglio?

  2. Ma Oracle VM Server sta su una macchina fisica o su una virtuale? Io l’ho messo su una macchina fisica, un vecchio pc, ed è connesso alla rete regolarmente, è pingabile, e raggiungibile via SSH e dal server vedo il mio PC, compreso il server apache http.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: