OCP: Managing Resources

mercoledì 19 marzo 2008 alle 19:59 | Pubblicato su Installation and Configuration, Oracle Certification | Lascia un commento

Il mio percorso di studio prosegue. Nella conclusione del mio ultimo post ho annunciato che mi aspettava il capitolo 10) “Understanding Globalization Support”. In realtà ho letto un po’ velocemente il capitolo e l’ho trovato un po’ noioso, anche se con qualche informazione interessante su cui prima o poi spero di scrivere qualcosa. Però non ho avuto l’ispirazione per scrivere un riassunto del capitolo ma sono passato al successivo: capitolo 11) “Managing Resources”.

Il capitolo si occupa di Oracle Database Resource Manager. Avevo gia studiato qualcosa tempo fa e mi ero fatto qualche appunto, ma avevo praticamente scordato tutto. Ho ripassato gli appunti e con la documentazione e la mia solita guida ho scritto un articolo che mi soddisfa molto. Come al solito il capitolo è consultabile sia sul mio sito cristiancudizio.freehostia.com che su zoho.com.

Database Resource Manager è lo strumento del database Oracle per gestire l’allocazione delle risorse in modo conforme ad esigenze particolari. Sulla carta pare essere molto interessante e sicuramente è molto sofisticato e potente. Mi è però stato detto che esso entra in azione solo quando Oracle ha saturato la CPU del server. Questo se vero potrebbe essere un limite. Alla fine del capitolo 24 del manuale Oracle Database Administrator Guide vi è un paragrafo dedicato al controllo di Database Resource Manager che non ho letto con attenzione ma che forse contiene informazioni interessanti.

La perplessità che mi rimane è la mancanza di un parametro che agisca sulla risorsa I/O in modo analogo a come viene fatto per la CPU. Questo perchè nella mia esperienza ho avuto sistemi in crisi perchè delle sessioni uccidevano l’I/O con dei Full Table Scan (FTS) su tabelle enormi e in questo caso la CPU utilizzata dalla sessione non era poi tanta. Da questo deriva la mia perplessità.

Aggiornamento (25/03/2008)

Ho dato una letta all’ultima parte del capitolo 24 della guida “Administrator’s Guide” per approfondire la mia conoscenza del funzionamento di DRM. In questa parte viene effettivamente confermato quanto mi era stato detto, ovvero che DRM forza la ripartizione delle risorse solo nel momento in cui le risorse sono sature, parliamo ovviamente della CPU, altrimenti DRM finchè tutti i processi hanno tutta la disponibilità di CPU di cui hanno bisogno DRM non fa nulla. Questo ha perfettamente senso, quando la risorsa principale è la CPU

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: