Comunità Oracle in Italia

martedì 15 luglio 2008 alle 15:18 | Pubblicato su Diario | 27 commenti
Tag:

Ma in Italia ci sono altri svitati appassionati di Oracle come me? a parte rari casi direi di no. Se devo essere sincero, l’unico vero caso di appassionato divulgatore e utente, non svitato e decisamente più competente pare essere Alberto Dell’Era che ha un proprio sito in cui pubblica le sue ricerche su Oracle. Non so perchè ma qualche giorno ho cominciato a farmi questa domanda. I contatti che ho avuto e le statistiche di visita su questo blog dimostrano che qualche utente, anche di un certo livello la fuori esiste, però mi è venuto il dubbio che questa comunità sia un po’ timida. L’unico sito, abbastanza serio, che cerca di raccogliere questa comunità sembra essere OraclePortal.it, che fornisce anche un forum dove si vedono alcuni utenti abituali che danno il loro contributo, per il resto segnalo il blog di Rudy, “Rudy’s DBland” dopo di che una mia ricerca su Google stamattina ha trovato ben poco. Sono incappato in Wikio, uno dei tanti strumenti WEB 2.0 che a causa della mia lentezza non sono riuscito ancora a inquadrare bene.

Forse si tratta di una mia paranoia, probabilmente alimentata dal fatto che solo di recente ho iniziato ad utilizzare un Feed Reader (google reader) per tenere d’occhio i blog su oracle che ritengo meritino essere seguiti. In questo momento ho quasi 30 iscrizioni, di cui solo un paio sono a blog italiani.  A dire il vero mi era venuto il dubbio di essere solo uno dei tanti che ripetono le solite cose, per questo ho cercato un po’ con google e la mia ricerca pare confermare che questo blog è abbastanza originale. Cosa che mi fa piacere, se confermata.

Mi piacerebbe al riguardo sentire l’opinione di quelle anime pie che occasionalmente capitano su questo blog ed hanno la pazienza di leggersi quello che scrivo.

27 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Veramente, senza falsa modestia, ci sarei anche io , eh!
    🙂

  2. ops, avrei dovuto tutelarmi con una di quelle frasi tipo “mi scuso in anticipo per non aver nominato tutti”. Hai fatto bene a ricordarlo, per la fretta non ho citato il tuo blog. A questo punto mi scuro in ritardo e ti ringrazio per la autosegnalazione.

    P.S. se devo essere sincero fino in fondo e dare un parere sul tuo sito, non mi piace lo sfondo nero …

    Ciao

  3. è comunque utile confrontarsi; sono appassionato di Oracle e lo uso per lavoro da circa 15 anni, personalmente non ho un mio blog personale, anche se ci ho pensato spesso, per pigrizia piu che altro e poi non lavorando vicino a casa e tenendo famiglia che vedo solo nel weekend, diciamo che preferisco visitare i forums/blogs degli altri ma, come te, non sono poi tante le fonti che consulto

    il tuo blog, e complimenti per il tuo lavoro, è una di quelle fonti che, una volta, scoperto, mi piace leggere frequentare e partecipare quando posso

    Ciao
    Alessandro

  4. Ciao Cristian…ci sono anch’io…leggo sempre il tuo blog…e lo trovo molto interessante…solo che sono come Alessandro un pò per prigrizia e un pò per il tempo..non sono mai riuscito a crearne uno tutto mio…complimenti per il tuo lavoro…
    Ciao

    Alberto

  5. Grazie Alessandro! Grazie Alberto!

  6. Ciao Cristian, visito praticamente ogni giorno il tuo blog, così come quello di Rudy dato che mi sembrano entrambi ben fatti ed interessanti (e in lingua italiana, che non guasta, visto che uno non ha sempre voglia di stare a tradurre dall’inglese). Uso Oracle da circa un anno e le cose da imparare sono tante, ma tra i manuali e i blog come il tuo spero di accumulare l’esperienza necessaria.
    Effettivamente, il panorama italiano in materia di blog dedicati ad Oracle non sembra poi molto vasto, ma almeno non si corre il rischio di ritrovare le stesse cose riscritte mille volte. Comunque metti pure da parte le tue paranoie😉 per quanto possa valere la mia opinione, nel tuo blog ci sono post originali!

    Ciao, Simone

  7. Ciao Cristian

    > Ma in Italia ci sono altri svitati appassionati di Oracle come me?

    Non essendo cittadino del bel paese vedo le cosa da fuori. Per quello che rigguarda i blog e la partecipazione a forum (non per forza italiani…), non trova la cosa preoccupante. Dove vedo un grossa differenza con altri paesi (p.es. la Germania dove mi trovo in questo momento), è la mancaza di uno user group attivo o di altri “eventi” dovi ci sia uno scambio d’informazione. Partecipo volentieri a ogni tipo di conferenza o incontro, ma in Italia sono stato una sola volta (era il 2002, EOUG Forum, Roma). Da allora, periodicamente, mi guardo in giro… ma c’è buoi pesto!

    Chris

    PS: per compensare😉 due dei quattro tecnical reviewer del mio libro sono italiani!

  8. Beh, non è una cattiva idea quella dello user group italiano per discutere di oracle e dintorni. Si potrebbe organizzare qualcosa, che ne dite?

  9. In teoria un “Oracle Users Group Italia” esiste già, http://www.ougit.it, ma come si può vedere andando a quell’indirizzo non pare godere di buona salute, qui penso si possa vedere a quando risale l’ultimo aggiornamento, maggio 2007.
    Ero gia capitato su questo sito, ma le modalità di associazione (nella sezione “Come assorciarsi” sono descritte relativamente all’anno 2005) prima fra tutte la quota di 100 Euro mi hanno lasciato perplesso (e si, ho il braccino corto).Per il resto dal sito non sono rimasto colpito positivamente.
    Devo onestamente confessare che l’organizzazione di eventi come quelli che intende Christian è una casa che richiede energie, impegno e competenze che di sicuro non mi appartengono. Per la verità nel mio piccolo sono stato stato invitato da una piccola associazione, con scopi simili a quelli di OUGIT, non ristretta ad Oracle, ma dedicata alla “diffusione” dell’informatica in generale, a fare una piccola presentazione su Oracle. Ho però rimandato la mia disponibilità perchè il lavoro non mi lascia tantissimo tempo e quello che mi rimane lo divido fra la mia famiglia e l’impegno a studiare per crescere. La possibilità di incontri fra esperti, appassionati e professionisti del settore è però senz’altro un’altro elemento che aiuta a crescere quindi va preso seriamente in considerazione.

    @Christian, in attesa della mia copia del tuo libro ho letto i due estratti pubblicati da Apress, ed ho visto che in effetti due dei technical reviewer sono italiani, uno l’ho già citato, l’altro per mia sfortuna, mi si perdoni, è un nome che non avevo mai sentito prima. Probabilmente sono ancora troppo isolato da questo mondo.

  10. esiste in teoria, ma in realtà non si sa bene che cosa faccia, non vorrei sia la solita cosa all’italiana…
    Di per se la quota associativa va bene, ma per avere cosa? Uno scarnissimo sito (adesso è giù dice under construction) povero, se non privo, di informazioni eccetera ?
    Magari si poterbbe tentare di attivarci noi ma non è una cosa semplice

    Alessandro

  11. Bisognerebbe prima capire quali servizi fornire, secondo me. Si può creare un forum di discussione e stop, oppure ingrandirlo con una sezione guide ed howto, con collegamenti ai blog (possibilmente italiani) che trattano di Oracle, ecc. Se può servire, io una mano la do volentieri!!!

    Simone

  12. Un buon servizio di forum c’è gia su Oracleportal.it, crearne altri mi pare dispersivo …

  13. si Cristian, il problema è che già da tempo a me ed a un altro gruppo di utenti era stato chiesto di dare delle idee per un nuovo sito meglio organizzato e probabilmente anche + stabile ed anche la possibilità di testarlo e lo abbiamo anche fatto per un pò, però poi è rimasto quello e non ho piu saputo niente a riguardo

    indagherò

    Alessandro

  14. > Di per se la quota associativa va bene, ma per avere cosa?
    > Uno scarnissimo sito (adesso è giù dice under construction)
    > povero, se non privo, di informazioni eccetera ?

    Dal mio punto di vista il sito non è importante (ci ne sono già abbastanza forum o informazioni online). Quello che è importante è lo scambio di informazioni durante incontri di vario tipo (SIG, conferenze, etc.). Basta vedere cosa fanno due user group di successo:
    http://www.doag.org/termine
    http://www.ukoug.org/calendar

    La cosa interessante è che in Italia anche se ci sono molte persone potenzialmente interessante, non c’è nessuna “associazione” che si occupa di organizzare la cosa.

    Per fare un’altro esempio, l’anno scorso sono stato alla conferenza annuale dello user group in Slovenia (paese di circa 2 milioni di persone!), e cerano, se ricordo bene, circa 500 partecipanti…

    Ciao,
    Chris

  15. Mi piace molto questa discussione, mi piacerebbe solo sentire ancora più voci.
    Io lavoro in una azienda piuttosto piccola, anche se negli ultimi anni è cresciuta, che però non ha come “core business” Oracle. Si produce (uso la terza persona perchè il mio contributo alla produzione lo ritengo marginale) un prodotto che si appoggia a Oracle (database). Quando ce lo chiedono forniamo anche il supporto per Oracle. Quindi la mia attività lavorativa è dedicata per circa il 70% del lavoro ad Oracle ed il rimanente 30% ad altro. Nell’ambito del mio lavoro ho scarse possibilità di interazione e scambio idee con persone che lavorano con Oracle (database). Ho quindi una visuale piuttosto ristretta che cerco di ampliare col mezzo più economico che ho a disposizione: Internet.
    Sono d’accordo con Christian, la cui testimanianza mi sembra molto importante. Un sito web è utile e importante come indice, come portale come bacheca, ma forse è la cosa più facile da realizzare. Importanti sono gli incontri umani di cui indubbiamente sento la mancanza.

    Sono molto stupito dalla testimonianza sulla conferenza in Slovenia. Personalmente ho avuto occasione al massimo di parteciapare ad un paio di seminari gratuiti organizzati da Oracle per i partner (in quanto la mia azienda è appunto partner Oracle). Seminari in cui c’erano al massimo una ventina di persone e che tutto sommato hanno rappresentato un minimo di occasione di scambio di idee ed esperienze.

    Come mai in Italia ci sono molte persone potenzialmente interessate ma non c’è nessuna associazione seria? Ci ho pensato un po’ ma non mi è venuta in mente alcuna spiegazione valida.

  16. Sarebbe bello cercare di costituire qualcosa di più di un sito web o di un portale che server solo come da bacheca.Bisognerebbe creare un solida comunity in merito, con scambi di informazioni ed altro attraverso incontri e seminari.
    Anch’io sono molto stupito dalla Slovenia, e per fortuna che Christian ci porta dati oggettivi su esperienze personali su cui riflettere.
    Io penso che le cose potrebbero cambiare, organizzare creare una comunity operativa, secondo me gli agganci ci sono tutti in questo blog, sarebbe solamente da lavorarci un pò sopra, dedicarci del tempo.
    Riflettiamoci sopra.

  17. Ciao Christian,
    si di fretta ho scritto solo informazioni ma intendevo proprio l’organizzazione di eventi incontri seminari eccetera…..
    Per la slovenia, conoscendo un nostro collega del settore sloveno, confermo che li la comunità Oracle è parecchio attiva

    Ciao
    Alessandro

  18. ciao Cristian,
    buona idea far uscire allo scoperto gli Oracoli nostrani😉
    e complimenti per il lavoro che condividi in rete

    gruppi e discussioni di utenti italiani?
    se ne parlava proprio con Rudy: magari!!

    Marco

  19. Saluti da uno svitato!🙂

    Grazie Cristian per avere “gettato il sasso”.

    Ho aperto un blog per sfogare scrivendo la mia voglia di fare e di sperimentare con i database, quando non riuscivo per lavoro. Ben presto scrivere è diventato qualcosa di più. Nel caso della comunità Oracle significa anche confronto su basi scientifiche, e questo per un laureato in Fisica è importante🙂

    Il mio blog è in italiano perché sono italiano e ritengo che sia più importante avere lettori italiani piuttosto che stranieri, proprio per i “contatti umani” di cui parlava Cristian. Inoltre di materiale in inglese ce n’è fin troppo e di ottima qualità, io avrei abbassato la media🙂
    Cerco di scrivere post abbastanza sintetici e che siano complementari alle normali nozioni che si possono acquisire da corsi o manuali, e anche diversi dagli altri post in circolazione. Gli articoli di un blog, nella mia “linea editoriale”, dovrebbero limitarsi a ciò.

    Sento molto la mancanza di una comunità in Italia. La comunità, andrebbe molto al di là dei blog post, a cominciare da articoli ben strutturati ma non su grandi temi, bensì su piccoli temi ma molto dettagliati. Per i grandi temi ci sono i libri. Poi si può continuare con incontri a tema.

    Sono favorevole a tutte le vostre iniziative, direi di andare per gradi. Per ora ritengo che siamo ancora in pochi, ma i blog e quant’altro potrebbero fare da catalizzatore. Ci vuole uno strumento molto semplice per tenere le fila della comunità.

    Cercherò di pensare meglio con voi a un possibile primo passo.

  20. Ciao Marco e ciao Rudy, grazie anche a voi. Sottoscrivo interamente quando dice Rudy. Tutti i vostri commenti mi hanno fatto riflettere molto. Come dice Rudy occorre andare per gradi e quindi speriamo di proseguire.

  21. Ciao Cristian. Bello ma soprattutto utile questo spazio che ho trovato per caso (fortuna). Ho iniziato solo ieri a pensare Oracle e oggi sono già in crisi. Ogni aiuto è MOLTO gradito. Dai tutorials e Links vari ho visto che Oracle 10g R2 è anche in italiano o sbaglio? Sai, tu non ti azzardi a scrivere un blog in inglese, ma io non oso neppure leggere (almeno in pubblico) in codesta lingua.
    Puoi aiutarmi a superare questo scoglio iniziale?
    Ti ringrazio per il tempo che mi hai dedicato.

  22. Ciao Sandrio,
    Oracle ha un supporto multilingue, sul quale però non farei molto affidamento, nel senso che non aiuta molto. Se tu hai una macchina con installato Winzoz in Italiano e ci installi Oracle, vedrai i messaggi in italiano (probabilmente con qualche carattere strano) ma non credo che la lingua dei messaggi sia lo scoglio maggiore, anzi spesso la traduzione è ingannevole e io francamente non le sopporto. Forse sarebbero utili i manuali in Italiano, per questo puoi provare ad affidarti a qualche strumento di traduzione automatica, ma anche questi hanno grossi limiti.
    Tutto quello che posso fare lo sto gia facendo e non chiedermi di più. Sono in linea con quando ha detto Rudy, per la maggior parte cerco di fare post su argomenti “complementari alle nozioni che si possono trovare su manuali”; talvolta faccio delle eccezioni e riporto qualche appunto, ma ad esempio qui non troverai mai una guida di installazione, perchè l’unica vera guida è il manuale più le eventuali note di aggiornamento del Metalink. Della guida di installazione dei manuali non c’è modo di fare una sintesi, l’esperienza mi ha insegnato che il miglior modo per non perdere tempo è seguire passo passo quanto scritto sul manuale.

  23. Ciao a tutti,
    i miei complimenti a Cristian per il blog. Lavoro come DBA dal 1999, ho ottenuto la OCP 9i, mi ritengo un appassionato del DBMS Oracle. Anche io mi sono posto molte volte la domanda che postavi un mese fa: come mai in Italia ci sono molte persone potenzialmente interessate ma non c’è nessuna associazione seria? Anche io…ahimè.. non ho trovato alcuna spiegazione valida. D’accordissimo con Alberto Frosi: bisognerebbe creare un solida comunity in merito, con scambi di informazioni ed altro attraverso incontri e seminari. Se qualcuno si fa avanti, mi aggrego volentieri.

  24. Ciao Stefano,
    grazie e benvenuto. Mi fa piacere che anche tu porti la tua testimonianza, significa che veramente ho toccato un’argomento che interessa a più di qualcuno. Nel mio piccolo continuo a cercare di lanciare piccoli segnali e dare il mio contributo attraverso questo blog. Nel frattempo se avete idee non esitate a esporle, potete tranquillamente contattarmi via e-mail.

  25. Ciao Cristian

    intanto ti faccio i complimenti per il blog:
    si vede che hai passione per Oracle!

    Ed in effetti siamo in pochi… ops non mi sono presentato:
    lavoro su Oracle dal 2000, ho 4 certificazioni oracle (OCP dba 8i, 9i, 10g e OCA pl/sql),
    sto studiando per la certificazione “Managing Oracle 10g on Linux Certified Expert” (credo di ottenerla prima del 2009)
    e gestisco anche io un sito dedicato ad Oracle (www.manualioracle.it).

    In effetti manca una bella comunità Oracle. Mi sorge un dubbio: forse è un problema di soldi?
    OUGIT non la conoscevo prima di averla letto qui: forse non ha avuto successo proprio per mancanza di guadagni?
    Mancanza di sponsor? mancanza di persone disposte a spendere quei famosi 100euro di cui parlavi?

    Certamente non è facile gestire una comunità (dunque spendere sicuramente tempo e probabilmente anche denaro)
    se non si ha un rientro economico (tranne se 6 un santo o se hai la fortuna di essere benestante…).
    Forse in altre nazioni è più facile perchè hanno un bacino di utenza superiore (vedi le nazioni anglofone) o perchè il tecnico informatico
    bravo guadagna in modo adeguato ai propri sforzi (vedi uk, francia, germania, ecc).

    invece purtroppo in italia il tecnico molto bravo guadagnerà il 10-20% in più di uno non bravo (a parità di anni d’esperienza)…
    e se per di più vivi a milano (ho visto che ci sei venuto pochi giorni fa) devi combattere con un costo della vita davvero esagerato
    (vedi voce affitti o acquisto casa)…

    scusa se mi sono dilungato un po’ troppo: in sintesi ripeto che forse non esistono comunità Oracle in quanto nessuno vuole dedicarci del tempo senza
    un rientro economico (sinceramente credo sia molto più facile gestire un sito come il tuo o come il mio piuttosto che gestire una comunità seria su
    Oracle). No?

    Comunque attendo opinioni a riguardo (anche se totalmente in disaccordo con le mie).

    Ciao

  26. Ciao Loris, grazie per i complimenti ma soprattutto per la tua analisi con la quale mi trovo d’accordo. Soprattutto se penso a me mi rendo conto di far fatica a fare più di quello che faccio adesso dipende per gran parte da me, ma anche dal mio impiego attuale; può capitare che per un mese intero abbia poco da fare e quindi abbia la possibilità di approfondire le mie conoscenze come faccio, ma poi capitano altri periodi come quello attuale in cui faccio fatica a trovare mezz’ora di tempo per scrivere sul blog. Questo mi impedisce di prendere impegni anche perchè io stesso ho dei periodi in cui sono meno concentrato e quindi faccio più fatica a mantenere i miei impegni.
    Se ti fosse sfuggito ti segnalo l’iniziativa di Rudy: Oracle DBA Italia

  27. Vedo che la discussione è un pò datata ma ad oggi non mi sembra ci sia ancora un punto di riferimento in italiano. Io sto provando ad avviare un sito stile yahoo answer, per il momento è ancora deserto:

    http://oraclefaq.altervista.org/

    Se vi va di passare e contribuire…Grazie.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: