SAL primi test con Oracle 11gR2

lunedì 14 settembre 2009 alle 14:48 | Pubblicato su 11g | Lascia un commento

Venerdì scorso ho completato l’installazione di Oracle 11gR2 con la “grid infrastructure” su una nuova macchina virtuale XEN con Oracle Enterprise Linux 5 Update 3 64 bit. E’ andato tutto bene, senza particolari problemi, ho pure creato un database nuovo su ASM con un sacco di opzioni attivate (di quelle che di solito non installo perché non uso e non conosco). Rispetto ai post precedenti ho un aggiornamento per me importante: ho finalmente trovato il metodo per determinare se i package rpm installati sono nella versione 32 o 64 bit; in realtà ho la vaga impressione di aver gia visto questa soluzione, ma sicuramente si era persa nella mia mente, in ogni caso la ripropongo qui, la fonte è questo forum su Fedora e il metodo è:

rpm –query –all –qf “%{name}-%{version}-%{release} is for %{arch}\n”

in sintesi, tramite l’opzione –qf (query format) e il tag “arch” che non avevo trovato scorrendo forse troppo rapidamente il man di rpm.

Completato il test di installazione, è il momento di fare test di funzionamento, cosa decisamente più complessa. Dovro’ stabilire un piano di test, iniziando con l’import di uno schema e l’esecuzione di una serie di procedure osservando il comportamento. E’ una cosa che confesso trovo noiosa; in questa fase mi assale sempre un attacco di pigrizia, superata questa difficoltà poi vado come un treno. Per ora ho fatto dei riavvii ed ho constatato come “Oracle Restart” faccia il suo dovere. Quello che per me rimane ancora un mitero è il cosiddetto “Grid Plug and Play (gPnP)”. Io odio non avere il pieno controllo di una componente software.  Non capisco bene il motivo per mettere l’spfile di ASM su un disk group: come si fa a mettere il file di configurazione dentro una componente che dipende dal file di configurazione???.  All’interno di ASMCMD c’è una serie di comandi sp*, tipo spget, che restituisce il percorso dell’spfile (leggendolo da gPnP:

ASMCMD> help spget
spget

Retrieve the location of the spfile from the gPnP profile.

ASMCMD> spget
/opt/oracle/grid112/spfile+ASM.ora

Per ora ho fatto un paio di prove. Prima ho provato con ocrconfig a fare un export, con il comando “ocrconfig -export <filename>” e dentro il file non ho trovato informazioni significative. Poi, stamattina ho provato con “ocrdump <filename>”  e in questo caso il contenuto del file generato era:

09/14/2009 09:17:50
/opt/oracle/grid112/cdata/localhost/local.ocr
/opt/oracle/grid112/bin/ocrdump.bin myocrdump.txt

Il che mi ha fatto venire in mente che essendo in una configurazione “single instance” ovvero non su un cluster, l’opzione “-local” poteva essere rilevante. Infatti, il comando “ocrdump -localt myocrlocal.dump” ha generato un file molto più interessante dove c’è una chiave chiamata “[SYSTEM.OHASD.RESOURCES.ora!asm.CONFIG]” in cui c’è anche il percorso dell’spfile di ASM. Da notare che sono io ad averlo messo li, perché in fase di installazione viene messo su un disk group.

In ogni caso, nel mio tradizionale ordine sparso mi sto schiarendo un po’ le idee, in questo caso la documentazione rilevante è questa. Per fortuna venerdì mi sono scaricato l’intera “documentation library” e l’ho messa, come quelle relative alle altre versioni su un server http in locale, perché anche stamane il sito di Oracle relativo alla docuementazione da qualche segno di instabilità.

Non conosco molto bene le utility per la gestione dell’OCR in quanto per mia fortuna ancora non ho mai avuto problemi con il clusterware Oracle, quindi le ho solo viste  occasionalmente a scopo didattico. Ora, con questo gPnP sarà il caso che approfondisca l’argomento.

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: